Cosa posso realizzare con Zbrush?

Il software Zbrush ha rivoluzionato il settore della scultura, permettendo ai disegnatori di usufruire di un programma che grazie alla modellazione 3d consente di lavorare in maniera più precisa e rapida.

Questo software dispone di una serie di strumenti di lavoro che danno la sensazione a chi lo adopera di star svolgendo il proprio lavoro come se si stesse procedendo manualmente, utilizzando l’argilla.

Zbrush, avendo queste caratteristiche, non si limita a un solo ambito d’uso, ma viene utilizzato sempre più da qualche anno nel campo della creazione dei videogiochi, dove viene adoperato per definire i personaggi. Inoltre, è molto utile anche se si parla di progettazione di gioielli, dove i progettisti hanno bisogno della sensazione di lavorare a mano, o se si pensa all’automotive, dando la possibilità ai disegnatori di definire le curve e molto altro.

La sua consacrazione nel mondo dei videogames è avvenuta con aziende come la Eletronic Arts, che è un colosso statunitense fra i primi del settore. Il software è stato anche premiato agli Academy Awards per le sue riconosciute qualità e il supporto fornito al settore cinematografico.

Non da sottovalutare anche l’utilizzo di Zbrush nell’ambito della stampa 3D, poiché consente di modificare le stampe e di elaborare figure più complesse.

Pixologic, l’azienda produttrice di Zbrush, apporta di continuo migliorie e aggiornamenti del software per dare agli utenti sempre maggiori funzioni e per garantire loro la possibilità di sviluppare progetti sempre più precisi al passo con le richieste del mercato del lavoro.

Zbrush funziona in maniera autonoma e non ha bisogno dell’installazione di altri programmi per essere utilizzato al meglio. Per questo software sono disponibili diverse licenze d’acquisto a seconda dell’uso che l’utente vuole farne, in ogni caso prima di acquistarlo ciascuno può provarlo in versione gratuita per 30 giorni.

L’importante, per utilizzare Zbrush, è capire che bisogna rimanere sempre aggiornati e per questo motivo MAC Formazione mette a disposizione il corso di zbrush online per dare l’opportunità agli utenti di conoscere e utilizzare al meglio questo software, scoprendo tutti gli impieghi e le possibilità di lavoro che ne derivano.

Le funzionalità di Zbrush nel dettaglio

Con Zbrush il work flow della scultura digitale è assolutamente innovativo ma allo stesso tempo molto facile da apprendere! Il software dispone di una serie di pennelli utilizzabili anche mediante la pressione della penna di una tavoletta grafica. Questo fa sì che chi lo usa può imprimere il suo tratto come se stesse usando un pennello vero per la sua scultura.

I tipi di pennello sono diversi e pensati a seconda delle esigenze dello scultore, quindi, per esempio, ci sono quelli per tagliare, intagliare ecc. Inoltre, il digitale consente al disegnatore di realizzare in 3D il suo progetto in tempi brevissimi, dando libero sfogo alla sua creatività.

Il progettista può cambiare forme e consistenza delle forme a seconda di come evolve il suo lavoro e quindi a seconda di quali sono le necessità di prototipazione.

Anche la risoluzione può essere gestita dal disegnatore, che lavora in condizioni ideali quando la risoluzione è bassa poichè può gestire meglio le proporzioni. Mentre, avrà bisogno di standard più alti nel caso debba definire dettagli più specifici, come la definizione di alcune caratteristiche della pelle di un personaggio se si tratta di character design. Sia l’una che l’altra funzione possono essere selezionate agevolmente nell’ambito dello stesso progetto.

Quello che ha di straordinario Zbrush è che i suoi modelli possono essere divisi fino a 100 milioni di poligoni, permettendo a chi lo utilizza di occuparsi di dettagli particolari come graffi, cicatrici, rughe ecc.

Zbrush per la pittura utilizza polypaint con la quale si può verniciare senza dover prima occuparsi della texture e questo permette di definire colori ed effetti prima ancora che il modello sia finalizzato e quindi di modificarli per ottenere maggior fotorealismo.

Naturalmente, se ti senti più a tuo agio in un normale editor 2D come Photoshop, ZBrush può inviare il tuo modello per la pittura basata sulla proiezione o persino la pittura tridimensionale in tempo reale, a seconda delle capacità dell’editor di immagini.

Il software mette a disposizione anche un sistema di rendering ottimale che consente di condividere i propri progetti già in fase di sviluppo oltre che di poter migliorarli con comandi semplici e veloci. Luci e ombre non sono più un problema, il progettista può lavorare in modalità multifunzione con un clic.