Windows 10 ti proteggerà presto da addebiti imprevisti per i dati

Gli utenti di Windows 10 avranno presto accesso a una nuova funzionalità che potrebbe proteggerli da addebiti imprevisti per i dati. Presto saranno disponibili connessioni a consumo per il sistema operativo, il che limiterà l’utilizzo di Internet in background quando un dispositivo utilizza una rete Wi-Fi limitata o è connesso all’hotspot mobile di un telefono.

Microsoft sta attualmente aggiornando la piattaforma open source Chromium con il supporto per la nuova funzionalità. Ciò significa che i browser basati su Chromium, inclusi Edge e Chrome, prenderanno presto nota delle impostazioni di rete di Windows 10 di un individuo e se le connessioni a consumo sono state abilitate o meno.

Quando la funzionalità delle connessioni a consumo è stata attivata, Windows non scaricherà più automaticamente gli aggiornamenti di Windows 10 o Microsoft Store, tranne nel caso di correzioni critiche per la sicurezza. Anche gli aggiornamenti peer-to-peer verranno disabilitati e le app della piattaforma Windows universale potrebbero comportarsi in modo diverso.

Ottenere il controllo

La nuova funzionalità di Windows 10 offre alle persone un ottimo modo per ottenere un migliore controllo sulla propria connessione dati e impedire a Windows 10 di utilizzare quantità eccessive della propria larghezza di banda. Anche se non fa molta differenza per la velocità di navigazione, l’attività Internet in background può causare un aumento inaspettato dei costi quando viene utilizzata una connessione Internet limitata.

Le connessioni a consumo sono già attive per gli utenti del canale di anteprima di Microsoft Edge Canary e dovrebbe essere lanciato per Google Chrome e altri browser Chromium il prossimo anno. Per coloro che non vogliono aspettare, esiste già una funzionalità di Windows 10 che consente agli utenti di limitare i dati utilizzati da Windows Update e Microsoft Store modificando le impostazioni della larghezza di banda.

Se il lavoro a distanza diventa più comune nel mondo post-pandemia, potrebbe benissimo essere il caso che le persone si trovino a utilizzare nuove connessioni Wi-Fi più frequentemente. A parte le implicazioni sulla sicurezza che ciò comporterà, sarà sicuramente utile avere un maggiore controllo sul consumo di larghezza di banda.